Torna agli approfondimenti
Blog | Marzo 18, 2024 | 11 Min. di lettura

Disponibilità dei prodotti: la chiave per la crescita delle vendite

Link to facebook Link to twitter Link to linkedin
product availability

Disponibilità dei prodotti: come assicurarsi che i tuoi clienti trovino sempre ciò che cercano? 

La frustrazione di andare in un negozio per acquistare un articolo specifico e non trovarlo sullo scaffale è una sensazione che quasi tutti hanno provato almeno una volta. Per i retailer in particolare, questi problemi di disponibilità dei prodotti possono avere conseguenze significative. Il problema non è solo perdere la vendita, ma si va a minare la soddisfazione e fedeltà dei clienti a lungo termine. Eppure, mantenere abbastanza scorte per soddisfare la domanda senza immobilizzare l’ inventario è un equilibrio delicato da mantenere. È qui che entra in gioco l’ottimizzazione delle scorte. Esploriamo le migliori strategie a  disposizione e approfondiamo come le etichette elettroniche dei prezzi possano aiutarti a massimizzare la disponibilità dei prodotti nel tuo negozio.

Che cosa si intende per disponibilità dei prodotti? 

La disponibilità dei prodotti si riferisce alla capacità dei clienti di trovare l’articolo che stanno cercando sugli scaffali. Dal punto di vista del rivenditore, il concetto non è così semplice. Si traduce nell’ordinare e conservare i prodotti a inventario per assicurarsi che gli acquirenti trovino sempre ciò di cui hanno bisogno senza finire con scorte invendute che restano lì indefinitamente. Nell’ambiente in continua evoluzione del settore retail, la gestione dell’inventario spesso significa affrontare cambiamenti imprevisti nella domanda e nell’offerta, rendendo particolarmente impegnativo il compito di garantire una disponibilità ottimale dei prodotti.

Come impatta la disponibilità dei prodotti sulla soddisfazione e fedeltà dei clienti?

Il legame tra la disponibilità dei prodotti e la soddisfazione dei clienti è evidente: se gli acquirenti trovano tutto ciò che cercano ogni volta che visitano il tuo negozio, sono felici e probabilmente torneranno. Al contrario, se manca sempre qualcosa e devono andare in un altro negozio per acquistare gli articoli in questione, è più probabile che la prossima volta vadano direttamente altrove. L’obiettivo, ovviamente, è quello di incarnare proprio quel negozio alternativo – quello dove le persone vanno quando vogliono essere sicure che le loro aspettative saranno soddisfatte.

Sfide nella gestione della disponibilità dei prodotti

Raggiungere il perfetto equilibrio nella disponibilità dei prodotti è impegnativo perché implica il controllo di vari processi e metriche, tra cui:

  • Livelli di Stock: Devi avere accesso a dati in tempo reale sui livelli di stock, fornendo visibilità costante sulla disponibilità dei prodotti negli scaffali e nel tuo inventario.
  • Rapporto di Rotazione dell’Inventario: Questo ti dà un’idea chiara di quanto sia desiderabile ciascun prodotto, così da poter adeguare la tua strategia per soddisfare le previsioni di domanda.
  • Scorte Basse: Gli avvisi di scorte basse dovrebbero essere sollevati tempestivamente per prevenire l’esaurimento delle scorte.
  • Costi di Mantenimento: I costi di mantenimento dell’inventario (inclusi trasporto, lavoro, stoccaggio, gestione, tasse, assicurazioni, deprezzamento, cali, danni, articoli scaduti, ecc.) e come si traducono nel valore totale dell’inventario.
  • Soddisfare la Domanda: Le aspettative dei clienti, quando non soddisfatte, li incoraggiano a cercare un’opzione più affidabile. Fornire ai clienti una visibilità sufficiente delle tue scorte può aiutare a ridurre le delusioni. Può anche stimolare le decisioni di acquisto, capitalizzando sul FOMO quando la scorta è appena sufficiente, ma la disponibilità è ancora garantita per coloro che agiscono rapidamente.

Strategie per assicurare la disponibilità dei prodotti 

Gestire la disponibilità dei prodotti non è un gioco di fortuna! Con gli strumenti e le strategie giuste a tua disposizione, puoi ottimizzare la tua catena di approvvigionamento e la gestione dell’inventario per migliorare le tue prestazioni e la soddisfazione dei clienti.

Gestione dell’Inventario

La gestione dell’inventario è la chiave per garantire la disponibilità continua dei prodotti nel tuo negozio. Mentre la gestione manuale dell’inventario è un processo tedioso e soggetto a errori, investire in un sistema automatizzato di gestione dell’inventario ti fornirà dati in tempo reale sui livelli di stock. Soluzioni avanzate possono persino analizzare le informazioni alla luce delle tendenze passate e previste della catena di approvvigionamento per darti approfondimenti sul comportamento dei clienti.

Previsione basata sulla domanda

Il tuo sistema di gestione dell’inventario può essere dotato di software di previsione, che ti consente di prevedere i movimenti delle scorte basati su previsioni di vendita, stagionalità e domanda storica. Questa è la gestione assistita da computer delle scorte al suo meglio, aiutando i rivenditori a rimanere nella posizione perfetta tra sovraccarico e esaurimento delle scorte.

Riordino Automatico 

Quando il tuo personale ha identificato gli imminenti esaurimenti delle scorte e ha effettuato ordini con i tuoi fornitori, potrebbe essere già troppo tardi per garantire la disponibilità dei prodotti sullo scaffale, in particolare se devono gestire l’inventario per più sedi. Impostare punti di riordino automatici delle scorte garantisce che il sistema invii l’ordine nel momento in cui viene raggiunta la soglia. Ancora meglio, i punti di riordino possono essere calcolati e regolati in tempo reale in vista delle fluttuazioni della domanda.

Audit Regolari 

Oltre a mantenere aggiornato il tuo inventario tramite l’automazione, non trascurare di eseguire audit fisici regolarmente. Questo garantirà che eventuali incongruenze vengano identificate tempestivamente, consentendoti di valutare la necessità e la fattibilità di aumentare la tua capacità di stoccaggio, spostare alcuni articoli in una posizione più adatta e correggere altre potenziali inefficienze.

Relazioni con i fornitori

Mantieni i tuoi fornitori aggiornati! Condividere informazioni sulle tue strategie e collaborare efficacemente con i tuoi fornitori aiuterà tutti i soggetti coinvolti a lavorare per una disponibilità ottimale dei prodotti.

Il Ruolo della tecnologia nella disponibilità dei prodotti

L’ecosistema di VusionGroup è progettato per aiutarti a sfruttare appieno il potenziale della tecnologia connessa per ottimizzare la disponibilità dei prodotti nei tuoi negozi. Dalla gestione dell’inventario al monitoraggio in tempo reale degli scaffali e al miglioramento delle strategie, le soluzioni di VusionGroup ti offrono accesso a tecnologia avanzata IoT in-store per affinare ogni aspetto della gestione del tuo negozio attraverso una rete connessa di etichette elettroniche dei prezzi.

Andando oltre, le telecamere Captana Shelf utilizzano l’IA e la visione artificiale per gestire ogni aspetto del tuo negozio. Grazie a mini telecamere wireless conformi al GDPR abbinate a capacità di gestione delle risorse IoT e gestione delle attività retail, fornisce dati di monitoraggio in tempo reale degli scaffali e analizza i movimenti degli scaffali per aiutare a gestire i negozi in modo più efficiente senza monitorare le persone fisiche. Questo aiuta ad aumentare i ricavi lordi e massimizzare i margini di profitto attraverso previsioni retail abilitate dall’IA.

Indicatori chiave di prestazione (KPI) per monitorare la disponibilità dei prodotti

Riassumendo, la disponibilità dei prodotti pone diverse problematiche, che vanno dalla gestione dell’inventario ai colli di bottiglia della catena di approvvigionamento, ordini mal gestiti, processi interrotti e clienti insoddisfatti. Mantenere la disponibilità dei prodotti richiede un monitoraggio costante dei movimenti dell’inventario e una comprensione di come questi siano influenzati da fattori situazionali come comportamento dei clienti, stagionalità, tendenze, domanda e offerta. A tal fine, è utile includere nelle tue analisi determinati KPI.

  • Stock medio: indica il volume medio di prodotti che il tuo inventario contiene in un dato periodo di tempo.
  • Stock ottimale: si riferisce al numero specifico di prodotti che devi avere in negozio per soddisfare la domanda senza esaurire o sovraccaricare le scorte.
  • Perdita media di stock: evidenzia eventuali scorte che giacciono nel tuo inventario, ferme per un periodo di tempo dato o non contabilizzate. Questo potrebbe essere dovuto a obsolescenza, deterioramento, errori amministrativi, furti, ecc.
  • Riduzione delle scorte: corrisponde alla differenza tra lo stock elencato nel tuo software di gestione dell’inventario e lo stock reale
  • Il tempo di stoccaggio indica quanto a lungo un prodotto rimane in magazzino prima di essere venduto. Questo influisce direttamente sulla liquidità del tuo negozio.
  • Il tasso di rotazione dell’inventario mostra quanto tempo impiega il tuo inventario a essere reintegrato. Quando il tempo di stoccaggio viene ridotto al minimo, questo indicatore aumenta naturalmente.
  • Il tasso di vendita o tasso di vendita diretta rappresenta la percentuale di inventario venduto rispetto all’inventario ricevuto dal fornitore. Questo indicatore può essere utilizzato per rilevare cambiamenti e tendenze nel turnover dei prodotti.
  • Il livello di servizio è un indicatore che mostra se il tuo inventario disponibile è probabilmente in grado di soddisfare la domanda. Idealmente, vorresti che questo indicatore fosse il più alto possibile.
This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.